Essa ti sia di dolce modello ed ispiratrice nella virtù della santa umiltà. Abbiamo tanti difetti da criticare in noi, perché perdersi contro i fratelli? 11. 25. Conviene addomesticarsi coi patimenti, che piacerà a Gesù mandarvi. Opera il bene, ovunque, affinché chiunque possa dire: Se puoi parlare al Signore nell'orazione, parlagli, lodalo; se non puoi parlare per essere rozza, non ti dispiacere, nelle vie del Signore, fermati in camera a guisa dei cortigiani e fagli riverenza. Posso dimenticare me stesso, ma non i miei figli spirituali, anzi assicuro che quando il Signore mi chiamerà, io gli dirò: «Signore, io resto alla porta del Paradiso; vi entro quando ho visto entrare l'ultimo dei miei figli». 10. Il Signore fa vedere e chiama; ma non si vuol vedere e rispondere, perché piacciono i propri interessi. Scriverò qualche ricordo in cui entra il mio padre spirituale Padre Pio da Pietrelcina, che tanto mi ha amata in Dio, e tanto ha sofferto per rigenerarmi a Gesù, Padre Alberto, che conobbe Padre Pio nel 1917, raccontava: Vidi parlare Padre Pio fermo presso la finestra con lo sguardo sulla Tweet Pensieri di San Pio ai suoi figli spiritual, Padre Pio: Sì preghiamo, preghiamo. ... Padre, figlio e dialogo sano ... Trova qui i miei semplici pensieri sulla famiglia, le mie frasi sulla vita e sulla fede, in ricerca di senso e felicità. Inoltre offrite a gloria di sua divina maestà il riposo che state per prendere e non dimenticate mai l'angelo custode che sempre è con voi. Stai attento, giornalista! Abbi pazienza ancora un poco; tutto andrà per il tuo meglio. da parte mia». Le cronache di narnia 2 streaming altadefinizione01. Non siate talmente dediti all'attività di Marta da dimenticare il silenzio o l'abbandono di Maria. 29. Devi avere sempre prudenza ed amore. 28. Rammentatevi, o figliole, che io sono nemico dei desideri inutili, non meno di quello che lo sia dei desideri pericolosi e cattivi, poiché, sebbene ciò che si desidera sia buono, nulladimeno il desiderio è sempre difettoso in riguardo a noi, specie allorquando è misto a soverchia sollecitudine, giacché Dio non esige questo bene, ma un altro nel quale vuole che ci esercitiamo. Cercar, sì, la solitudine, ma con il prossimo non mancar di carità. Là egli si è trovato dinanzi a noi e alle nostre miserie come un creditore di fronte a un debitore insolvibile. 26. 2. 9. 17. Dio me l'ha data la povera sorella mia e Dio me l'ha tolta. 1) (Italian Edition) eBook: Padre Pio, Andrea Bo: Amazon.co.uk: Kindle Store Monda il tuo cuore da ogni passione terrena, umiliati nella polvere e prega! Coraggio, mia dilettissima figliuola! Accendi tu, Gesù, quel fuoco che venisti a portare sulla terra, affinché consumato da esso m'immoli sull'ara della tua carità, quale olocausto d'amore, perché tu regni nel mio cuore e nel cuore di tutti, e da tutti e dappertutto si levi un sol cantico di lode, di benedizione, di ringraziamento a te per l'amore che nel mistero della tua nascita di divine tenerezze ci hai dimostrato. sii in vita ed in morte 20. Ah!, che è una grande grazia, mia brava figliola, l'incominciare a servire questo buon Dio mentre che la floridezza dell'età ci rende suscettibili di qualunque impressione! Il Signore ti dia le soddisfazioni che desideri per il tuo ministero. 6. 8. Nel tumultuare delle passioni e delle avverse vicende ci sorregga la cara speranza della sua inesauribile misericordia. 7. Saluta Gesù da parte mia». 11. 2. Quando tu ti troverai appresso Dio nell'orazione, considera la tua verità; parlagli se puoi, e se non puoi, fermati, fatti vedere e non ti pigliare altro fastidio. Forse che il Signore non merita da te questo sacrificio? Tieni per fermo e credi che questo Sole risplende nella tua anima; e questo Sole è appunto quello di cui il veggente di Dio cantò: «E nel tuo lume vedrò il lume». 19. 18. Tieni per fermo che quanto più un'anima è a Dio gradita, tanto più dovrà essere provata. Preghiera per la nostra famiglia. 23. Pagina 6/, Poesie, citazioni, aforismi, pensieri e riflessioni sulla vita. Con l'amore! Scuserai tutti con la carità cristiana, tenendo innanzi agli occhi l'esempio del divino Maestro che scusò persino i suoi crocifissori dinanzi al Padre suo. Ma su questa terra si trova mai qualcuno che sia pienamente felice? Io fo punto, perché la campana mi chiama e mi sollecita; ed io me ne vado al torchio della chiesa, al santo altare, dove continuamente stilla il vino sacro del sangue di quell'uva deliziosa e singolare di cui a soli pochi fortunati è permesso inebriarsi. Le mie sofferenze sono piacevoli. Non ti affaticare intorno a cose che generano sollecitudine, perturbazioni ed affanni. Anzi quando meglio l'amò di allora che soffriva e non poteva neppur piangere? Io vi supplico, mie care figliole, per l'amore di Dio, non temete Dio perché egli non vuole farvi male alcuno; amatelo assai perché vi vuole fare gran bene. Il missionario padre Paolo Arlati, nel 1924 portò dall'Italia una grande statua della Madonna di Lourdes e i Fratelli del Pime la posero sul punto più alto della collina di Gunadala, che domina la città di Vijayawada, costruendo le strade e le scalinata che portano fin sotto ai piedi di Maria, posta in una grotta aperta per cui si vede anche da lontano. Dunque di che temi, tremi e paventi? Non temere sul tuo spirito: sono scherzi, predilezioni e prove dello Sposo celeste, che vuole assimilarti a lui. Se non ti è concesso di poterti trattenere a lungo in preghiera, in letture, ecc., non devi per questo sconfortarti. Se questo farai con costanza e perseveranza, crescerai nell'amore. Soffro solo quando non soffro. Per queste persone bisogna essere tutte viscere di madre e per queste bisogna avere somma cura, poiché Gesù ci fa sapere che in cielo si fa più festa per un peccatore pentito che per la perseveranza di novantanove giusti. Se pensassi quanto costa un'anima sola a Gesù, non faresti lamento alcuno. Son certo che desiderate sapere quali sono le migliori abiezioni, e io vi dico essere quelle che noi non abbiamo elette, oppure essere quelle che ci sono meno grate o, per meglio dire, quelle alle quali non abbiamo grande inclinazione; e, per parlar chiaro, quella della nostra vocazione e professione. Sii docile agli impulsi della grazia, assecondando le sue ispirazioni e le sue attrattive. 27. Non si perviene a salvezza senza attraversare il burrascoso mare, sempre minacciante rovina. Dopo il Pater, l'Ave Maria è la preghiera più bella. Il mondo potrebbe stare anche senza sole, ma non può stare senza la santa messa. Frasi aforismi frasi e aforismi, citazioni in libertà. 23. 2. Gesù mio, salva tutti; io mi offro vittima per tutti; rafforzami, prendi questo cuore, riempilo del tuo amore e poi comandami ciò che vuoi. Ringrazio ogni giorno il Signore per avermela donata. Dopo il Gloria, San Giuseppe! 24. Gesù, tu vieni sempre in me. Confidiamo sempre nella divina pietà e così sperimenteremo sempre più quanto buono sia il Signore. Povertà, umiltà, abiezione, disprezzo circondano il Verbo fatto carne; ma noi dall'oscurità in cui questo Verbo fatto carne è avvolto comprendiamo una cosa, udiamo una voce, intravediamo una sublime verità. — Amare la Madonna. A lui devi far ricorso negli assalti del nemico, in lui devi sperare e da lui ti devi aspettare ogni bene. «Incominciamo oggi, o fratelli, a fare il bene, ché nulla fin qui abbiamo fatto». «Soffrire e non morire», era il motto di santa Teresa. Che possa essere profondamente contemplativa, intensamente eucaristica e vibrante di gioia Sulla famiglia, Genitore Gli uomini, così i singoli come la umana società, e il loro bene comune, sono sempre legati all'assoluto ordine dei valori stabilito da Dio. 25. 7. Well, you must try it. Facciamola amare e recitiamo il santo Rosario che lei ci ha insegnato. Potrai osservare che certe spighe sono alte e rigogliose; altre, invece, sono piegate a terra. Padre Nostro… Confido nella carità che nelle tue preghiere non ti dimentichi di chi porta la croce per tutti. La palma della gloria non è serbata se non a chi combatte da prode fino alla fine. Infatti per ogni giorno dell'anno Padre Pio scrisse molti pensieri e benedizioni per accompagnare il pellegrino giornalmente e non fargli pesare la vita nei momenti difficili, ma farlo sentire in compagnia e dargli la forza di affrontare le situazioni difficili, ma soprattutto indicargli la giusta via per assaporare. La preghiera è la migliore arma che abbiamo; è una chiave che apre il cuore di Dio. Sono soltanto un povero frate che prega. Porta la Medaglia Miracolosa. Giuseppa, la mamma di Padre Pio, venne seppellita a San Giovanni Rotondo. 13. Ma giacché l'uomo è pieno di delitti, cioè pieno di peccati, non può mai essere pienamente felice. Né ti devi confondere a saper conoscere se hai consentito o no. Ma non scordiamo che anche la sua misericordia è infinita. Siate come piccole api spirituali, le quali non portano nel loro alveare altro che miele e cera. 20. L'applicazione I pensieri di San Pio, gratuita per android su Google Play contenente una frase al giorno testi a cura di Padre Gerardo Di Flumer, See more of Pensieri di Padre Pio on Facebook. Quindi stai tranquilla. 11. 14. 19. Create New Account. 27. Ti ho partorito a Dio nell'estremo dolore del cuore. Il Signore vi dia figli e poi la grazia di indirizzarli sulla via del cielo. 10. Figliuola, per tendere alla perfezione bisogna fare la più grande attenzione ad agire in tutto per piacere a Dio e cercare di evitare i più piccoli difetti; fare il proprio dovere e tutto il resto con più generosità. Nella vita spirituale più si corre e meno si sente fatica; anzi, la pace, preludio all'eterno gaudio, s'impossesserà di noi e saremo felici e forti a misura che vivendo in questo studio, faremo vivere Gesù in noi, mortificando noi stessi. Padre Pio proibiva ogni forma di ricorso allo spiritismo ed alle pratiche dell'occulto. Temo il giudizio di Dio e non quello degli uomini. Lo spirito di Dio è spirito di pace, ed anche nelle mancanze più gravi ci fa sentire un dolore tranquillo, umile, confidente, e ciò dipende appunto dalla sua misericordia. Aiutami tu pure; so che Gesù ti vuole tanto bene, e lo meriti. Facciamo sì che ci muoviamo alla presenza di Dio. Ascoltiamo la voce della nostra coscienza, la voce del real profeta: «Oggi se udirete la voce del Signore, non vogliate otturare il vostro orecchio». Il Signore non può darmi un cireneo. Finché egli strepita è segno che non ancora si è impossessato della volontà. Bisogna che odiate i vostri difetti, ma con odio tranquillo e non già fastidioso ed inquieto. Badate: vi parlo di doveri in un momento in cui tutti parlano di diritti... Voi avete la missione di curare il malato; ma se al letto del malato non portate l'amore, non credo che i farmaci servano molto... L'amore non può fare a meno della parola. Devo fare soltanto la volontà di Dio e, se piacerò a lui, il resto non conta. Portate Dio ai malati; varrà di più di qualsiasi altra cura. Sorgi dunque, o Signore, e conferma nella tua grazia coloro che mi hai affidato e non permettere che qualcuno abbia a perdersi disertando l'ovile. Figli miei, non è mai troppo per prepararsi alla santa comunione. 1. La sposa cristiana deve essere una donna di soda pietà verso Dio, angelo di pace in famiglia, dignitosa e piacevole verso il prossimo. Subirei infinite volte la morte, innanzi di offendere il Signore ad occhi aperti. Oh Dio! 18. Perciò coraggio ed avanti sempre. 12. e allora cercai di. 18. In primo luogo tengo a dirti che Gesù ha bisogno di chi gema con lui per l'umana empietà, e per questo ti conduce per le vie dolorose di cui mi tieni parola nella tua. Nel Rosario, la Madonna prega con noi. Si verrebbe quindi a lederlo e a scardinare la difesa della pubblica moralità [] se, per citare un esempio, si concedesse, senza riguardo a quell'ordine supremo, una incondizionata libertà alla stampa e al «film» Conobbi una famiglia devotissima di Padre Pio. 20. 10. 11. Quando Gesù ti vedrà umiliato fino a terra, ti stenderà la mano e penserà lui stesso ad attirarti fino a sé. Cammina allegramente e con un cuore sincero ed aperto più che puoi, e quando non si possa mantenere sempre questa santa allegrezza, almeno non ti perdere mai di coraggio e di confidenza in Dio. La sofferenza dei mali fisici e morali è la più degna offerta che puoi fare a colui che ci ha salvato soffrendo. Finiscila con queste vane apprensioni. L'una glorifica e l'altra santifica. Fuggite, fuggite la benché minima ombra che vi faccia sentire alta di voi stessa Padre Pio scrisse durante la sua vita una serie di preghiere e pensieri. mi ha accompagnato Il mondo non ci stima perché figli di Dio; consoliamocene che, almeno una volta tanto, esso conosce la verità e non dice bugie. 30. 27. Non siate avari nella parola e nell'esempio. Durante la tua esistenza sappi tu sostenere le amarezze per poter partecipare alle sofferenze di Cristo. Non abbandonate l'anima vostra alla tentazione, dice lo Spirito Santo, poiché la gioia del cuore è la vita dell'anima, è un tesoro inesauribile di santità; mentre la tristezza è la morte lenta dell'anima e non è utile a nulla. 13. A te il compito di togliere e trasportare pietre, strappare spine. 15. Il volto di Gesù sia stampato sul tuo cuore e appaghi tutti i tuoi voleri. Ricordo con precisione che io dichiarai, come avevo fatto spesso, di essere possibilista rispetto all'ipotesi che ci fosse qualcosa oltre la morte e che per tutta risposta, mia figlia mi rispose senza incertezze: Ecco, questa è la differenza fra me e te Padre Pio. In questo vi è un grave inganno ed io non posso nascondervelo. Filate ogni giorno qualche poco: sia di notte, alla fioca luce della lampada e tra le impotenze e la sterilità dello spirito; sia di giorno, nel gaudio e nell'abbagliante illuminazione dell'anima. Vi è assolutamente necessario che a simili letture aggiungiate quella dei Libri santi (Sacra Scrittura), tanto raccomandata da tutti i santi padri. Non ti lamenterai mai delle offese, da qualunque parte ti vengono fatte, ricordandoti che Gesù venne saturato di obbrobri dalla malizia degli uomini che egli stesso aveva beneficato. Se ti avvicini troppo, ti fai prendere. Che cosa posso fare io? 7. Oh!, come il dono è gradito, quando si offrono i fiori coi primi frutti dell'albero. 14. — Io non sono buono, solo Gesù è buono. Se il buon Dio vuole prolungare l'ora della prova, non vogliate lamentarvi ed investigare il perché, ma tenete sempre presente questo che i figli di Israele stettero a viaggiare per quarant'anni nel deserto prima di mettere piede nella terra promessa. Invia la tua intenzione e richiesta di preghiera a Padre Pio. Pio Gusso, con la partecipazione della pittrice Angela Ciccone - ubicata di fronte alla cappella dove riposano i genitori di Padre Pio, il fratello Michele, la sorella suor Pia, i suoi direttori. La ragione vera per cui non sempre riesci a far bene le tue meditazioni, io la rinvengo in questo e non mi sbaglio. 7. Quando sarete nell'abiezione fate come gli alcioni che nidificano sulle antenne delle navi, cioè sollevatevi dalla terra, innalzatevi col pensiero e col cuore a Dio, che è il solo che potrà consolarvi e darvi forza per sostenere santamente la prova. Io sono ricco di una sola cosa, d'una infinita miseria. Madre mia Maria, conducimi teco nella grotta di Betlemme e fammi inabissare nella contemplazione di ciò che di grande e sublime è per svolgersi nel silenzio di questa grande e bella notte. La più lieve trasgressione della legge santa di Dio sarà presa in considerazione. 16. La celebrazione è stata presieduta da Fra Maurzio Placentino, OFM CAP, Ministro provinciale di Sant'Angelo e Padre Pio, Piccole Preghiere di Padre Pio. Gesù mio, dolcezza mia, amor mio, amore che mi sostiene. Il Calvario è il monte dei santi; ma di là si passa ad un altro monte, che denominasi Tabor. 21. 14. La pace è il cammino alla perfezione, anzi nella pace si trova la perfezione, e il demonio, che conosce assai bene tutto questo, fa tutti gli sforzi per farci perdere la pace. Godo immensamente nel sentire che il Signore è sempre prodigo delle sue carezze con la tua anima. 25. Ahimè, chi mi salverà dalle mani di un nemico sì forte e sì potente, che non mi lascia libero un istante né di giorno né di notte? L'applicazione I pensieri di San Pio, gratuita per android su Google Play contenente una frase al giorno testi a cura di Padre Gerardo Di Flumer. Dedicata a Padre Pio. Fa' che non turbi l'anima tua il triste spettacolo dell'ingiustizia umana; anche questa, nell'economia delle cose, ha il suo valore.